Guide avanzate

Solo sui Web Hosting Linux Standard, Business ed Enterprise che integrano la funzione MultiPHP ti sarà consentita la modifica della versione di PHP. Nel caso in cui il tuo piano hosting, per il quale intendi modificare il PHP, non rientrasse fra uno dei tre citati, ti basterà effettuare un semplice upgrade del web hosting verso [...]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Configurare le direttive di PHP è molto semplice, se avete acquistato un Web Hosting Linux o un server con configurazione LAMP multi PHP, potete configurare i principali parametri di PHP utilizzando il mod_rewrite di Apache (demone che gestisce i vostri applicativi web).

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Se la pagina dell’hosting che si sta navigano restituisce un errore 500, è possibile visualizzare quale sia entrando nella cartella “logs” dello spazio FTP. Per fare ciò, occorre in primis collegarsi via FTP al proprio spazio di hosting ( https://guide.shellrent.com/accedere-al-servizio-ftp-del-proprio-dominio/ ) Una volta fatto accesso, vedremo 2 cartelle (3, se sono presenti terzi livelli): www […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Alcuni servizi Web Hosting Shared Linux  danno la possibilità di creare utenze FTP aggiuntive, utili ad esempio per consegnare a terzi gli accessi ad uno spazio specifico sul quale visualizzare o caricare contenuti.

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Questa Guida permette di comprendere come gestire i Cronjob (o “Operazioni Pianificate“) su un piano Web Hosting. Tutte le funzionalità sono disponibili alla pagina di dettaglio del Servizio Hosting interessato (dal menu di sinistra del Manager cliccare su “Web Hosting” e quindi sul bottone dei dettagli con la lente di ingrandimento).

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Procediamo per prima cosa con lo scaricare i file del nostro sito web dal nostro Web Hosting Linux. Per farlo accediamo via FTP tramite programma apposito, quale Filezilla o Cyberduck. Per reperire i dati colleghiamoci al manager: manager.shellrent.com Selezioniamo il servizio dalla voce “Web Hosting” che troviamo sulla sinistra del pannello: Quindi premiamo sul pulsante […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Procediamo per prima cosa con lo scaricare i file del nostro sito web dal nostro Web Hosting Linux. Per farlo accediamo via FTP tramite programma apposito, quale Filezilla o Cyberduck. Per reperire i dati colleghiamoci al manager: manager.shellrent.com Selezioniamo il servizio dalla voce “Hosting” che troviamo sulla sinistra del pannello: Quindi premiamo sul pulsante dettagli, […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Procediamo per prima cosa con lo scaricare i file del nostro sito web dal nostro Web Hosting Windows. Per farlo accediamo via FTP tramite programma apposito, quale Filezilla o Cyberduck. Per reperire i dati colleghiamoci al Pannello Manager. Selezioniamo il servizio dalla voce “Web Hosting” che troviamo sulla sinistra del pannello, quindi premiamo sul pulsante […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Procediamo per prima cosa con lo scaricare i file del nostro sito web dal nostro Web Hosting Linux. Per farlo accediamo via FTP tramite programma apposito, quale Filezilla o Cyberduck. Per reperire i dati colleghiamoci al Pannello Manager Selezioniamo il servizio dalla voce “Web Hosting” che troviamo sulla sinistra del pannello, selezionando poi il servizio […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Procediamo per prima cosa con lo scaricare i file del nostro sito web dal nostro Web Hosting Linux. Per farlo accediamo via FTP tramite programma apposito, quale Filezilla o Cyberduck. Per reperire i dati colleghiamoci al Pannello Manager Selezioniamo il servizio dalla voce “Web Hosting” che troviamo sulla sinistra del pannello, selezionando poi il servizio […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida

Come creare dei puntamenti locali e lavorare sul proprio sito prima che il dominio sia attivo o trasferito. Per effettuare la configurazione del suo file di host, e iniziare a lavorare direttamente sul proprio spazio web prima che il dominio abbia ultimato il trasferimento e/o l’attivazione, è necessario modificare un file di sistema. Di seguito le […]

Continua a leggere  

Stampa questa guida