Riassegnazione dominio .it: procedura di opposizione

Riassegnazione dominio .it: procedura di opposizione
Aggiornata 21 giorni fa
Tempo di lettura: 2 minuti

Che cos’è la procedura di opposizione

Mercato dei domini

A volte capita che ci siano soggetti (privati o aziende) che registrano nomi a dominio contenenti il nome di un marchio, azienda o persona realmente esistenti senza però essere titolati per farlo. Questo perché tali soggetti sperano di poter ottenere un profitto vendendo il codice authcode del dominio al legittimo proprietario che detiene i diritti su quel nome. In questo modo l’azienda ha la possibilità di re-impossessarsi del dominio trasferendolo presso un qualsiasi Registrar (come Shellrent).

Ad esempio l’azienda “Acme” potrebbe non avere ancora un dominio (magari è appena stata istituita) ma il dominio “acme.it” potrebbe risultare già registrato. Se il soggetto che lo possiede non ha alcun titolo per registrare quel dominio, allora potrebbe averlo registrato per ottenere un profitto nel rivenderlo a chi, invece, possiede quel nome ed è titolare del diritto.

Procedura di opposizione

Il Registro Italiano dei nomi a dominio ha istituito la procedura di opposizione per aiutare i legittimi proprietari di un marchio ad entrare in possesso del proprio dominio.

La procedura ha l’obiettivo di risolvere queste controversie, che possono nascere anche tra più soggetti che reclamano il diritto ad avere il dominio. Non è certo che la procedura vada a buon fine perché chi ha registrato il dominio potrebbe essere legittimato ad averlo fatto, per esempio in caso di aziende omonime o con nome simile.

Come funziona la riassegnazione del dominio

La procedura è gestita direttamente dal Registro Italiano. Per saperne di più: https://www.nic.it/it/gestisci-il-tuo-it/aspetti-legali

Se l’opposizione viene vinta, il dominio deve essere riassegnato e, in attesa, il dominio rimane bloccato in stato inactive/toBeReassigned.

La riassegnazione del dominio è una procedura simile alla normale registrazione: il legittimo proprietario del dominio (cioè chi ha vinto l’opposizione) deve scegliere un Registrar (come Shellrent) a cui chiedere di registrare il dominio.

Per farlo è sufficiente acquistare normalmente il dominio. Essendo il dominio di fatto esistente, lo Shop lo riconoscerà come un dominio che si può trasferire.

Come completare l’attivazione

Una volta confermato/saldato l’ordine, il Manager ti richiederà di inserire i dati del Contatto Registrant da usare per richiedere la riassegnazione del dominio.

Devi inserire gli stessi dati anagrafici già comunicati al Registro durante la procedura di riassegnazione.

Una volta inseriti, riceverai un’email con tutte le istruzioni su cosa devi fare: dovrai infatti scaricare un modulo (presente nell’email tramite link per il download) e compilarlo con i dati riportati nell’email stessa.

Il documento compilato e firmato lo dovrai inviare al Registro come spiegato nell’email.

Una volta fatto, il dominio verrà riassegnato dal Registro. Solitamente è sufficiente non più di 1 giorno lavorativo per il completamento della procedura.

 

Leave A Comment