Come creare un record DMARC per il proprio dominio

Come creare un record DMARC per il proprio dominio
Aggiornata 9 mesi fa
Tempo di lettura: < 1 minuto

DMARC CLASSICO

  • Accedere alla zona DNS (come modificare i record DNS)
  • Inserire un record di tipo TXT , come prefisso inserire _dmarc e come valore la stringa sottostante:
    v=DMARC1; p=none;

    Approfondimento esempi di DMARC

  • Non fare nulla sui messaggi che non superano il controllo DMARC. Invia un rapporto giornaliero via email a [email protected]:
    v=DMARC1; p=none; rua=mailto:[email protected]
    
    
  • Riporta il 15% dei messaggi che non superano il controllo DMARC nelle cartelle dello spam dei destinatari. Invia un rapporto giornaliero via email a [email protected]:
    v=DMARC1; p=quarantine; pct=15; rua=mailto:[email protected]
    
    
  • Rifiuta il 100% dei messaggi che non superano il controllo DMARC. Invia un rapporto giornaliero via email a due indirizzi: [email protected] e [email protected] I messaggi che non superano il controllo vengono restituiti al mittente tramite SMTP:
    v=DMARC1; p=reject; rua=mailto:[email protected], mailto:[email protected]

(Il dominio shellrent.com è un esempio, al posto di esso sarà necessario inserire il proprio dominio)

Stampa questa guida
Leave A Comment