Come effettuare l’upgrade di un Cloud Server

Come effettuare l’upgrade di un Cloud Server
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Cloud Server è un servizio scalabile, le cui risorse sono distribuire fra IP, vCPU, RAM e spazio. Tutte e quattro possono essere aumentate in qualsiasi momento in modo pressoché istantaneo e senza migrazioni, grazie all’architettura cloud.
In questa guida ti spiegheremo come effettuare l’upgrade delle risorse del tuo Cloud Server, direttamente dal Pannello di controllo Manager, dopo esserti recato nella pagina di gestione del servizio interessato. Esistono due modi per aumentare le risorse di un’istanza cloud.

Upgrade di risorse

Il primo metodo consiste nell’upgrade della singola risorsa (IP, vCPU, RAM e spazio disco), mantenendo il piano Cloud Server che hai già. Recati nella pagina di gestione del servizio e, in alto a destra, clicca su Acquista servizi aggiuntivi:

Tasto acquista servizio aggiuntivo

Si aprirà la schermata dello Shop in cui potrai visionare e acquistare tutti i servizi aggiuntivi previsti per il tuo piano Cloud Server, fra cui le singole risorse per aumentarne le prestazioni.

Shop servizi aggiuntivi Cloud

Una volta che avrai aggiunto le risorse necessarie, ti sarà sufficiente saldare l’ordine ed esse saranno presto aggiunte e disponibili sul tuo Cloud Server. Se avrai aggiunto dello spazio disco, sarà effettuato un riavvio automatico del server.

Upgrade del piano

Il secondo metodo, per aumentare le prestazioni del tuo Cloud Server, consiste nel fare un vero e proprio cambio piano, passando dal tuo Cloud Server Starter o Basic alle soluzioni più avanzate, come i piani Advanced o Enterprise. Il cambio piano implicherà quindi un upgrade di vCPU, RAM e spazio, in molti casi con una convenienza maggiore rispetto all’Upgrade delle risorse visto nel paragrafo precedente.

Accedi sempre nella pagina di gestione del tuo Cloud Server e clicca in alto a destra, stavolta sull’icona grigia con l’ingranaggio: nel menù a comparsa, clicca quindi su Upgrade Downgrade (punto 1 della successiva immagine). Sarai reindirizzato sullo Shop, in cui potrai selezionare il nuovo piano in cui trasformare il tuo attuale Cloud Server (punto 2), ampliandone le prestazioni generali.

Upgrade Cloud Server

Il costo di upgrade è calcolato basandosi sulla differenza di canone fra i due piani moltiplicata per il numero di mensilità di servizio rimanenti.

L’upgrade non implicherà migrazioni, ma sarà semplicemente effettuato un riavvio della macchina.

Downgrade di risorse

Il downgrade delle risorse del Cloud Server può essere fatto solamente se avevi già aggiunto in passato delle risorse, quali: IP, vCPU, RAM.
In qualsiasi momento potrai selezionare tali risorse, presenti nella tab “Servizi aggiuntivi” nella pagina di gestione del Cloud Server, e segnalarle come Da non rinnovare, in modo che alla scadenza queste siano dismesse, eseguendo quindi un ridimensionamento delle performance.

Non è possibile effettuare invece, per questioni tecniche, un downgrade dello spazio disco e del piano Cloud Server che hai attualmente. Se desideri procedere con un ridimensionamento delle risorse della tua istanza, contattaci per comprendere la miglior soluzione per il tuo caso specifico.

Stampa questa guida
Lascia un commento