Controllare le email inviate e ricevute

Controllare le email inviate e ricevute
Tempo di lettura: 2 minuti

Controllare le email transitate sul tuo Hosting o sulla singola Casella Email può essere utile per vari motivi:

  • Verificare se un’email è stata scartata per Spam (sebbene, magari, fosse legittima)
  • Verificare se un’email è transitata correttamente (inviata o ricevuta), ma il client di posta non l’ha scaricata (errore del client)
    • Utile per determinare dove sta il problema in caso di anomalie
  • Consultare le statistiche di invio e ricezione

Come posso fare queste verifiche?

Accedi al tuo servizio Hosting tramite il menu laterale “Hosting”

Puoi fare click su “Email” dal menu laterale:

Controlla le due voci “Email inviate” e “Email ricevute”:

Se vuoi fare la verifica su una singola Casella email, accedi a quella Casella email:

E poi fai click sempre su “Email inviate” e “Email ricevute”:

Email in quarantena

Se un’email è in quarantena significa che è stata scartata dal controllo antispam:

È possibile verificare l’email in quarantena: puoi fare il download di tutte le email in quarantena:

Stati delle email

Ogni email ha un proprio Stato di valutazione:

  • Pulita: l’email non è spam
  • In quarantena: l’email è spam, è stata messa in quarantena e non verrà mai consegnata
  • Spammy: l’email è sospetta di essere spam, ma è comunque stata consegnata nella cartella “Spam” della casella email
  • Virus: l’email è individuata come virus; rimane in quarantena, non viene consegnata
  • Bannata: l’email non viene accettata dal sistema a causa di alcuni elementi che contiene, ad esempio file allegati con estensioni non consentite e pericolose (es. “.exe”): non viene consegnata, rimane in quarantena
  • Cifrata: non è stato possibile controllare l’email in quanto il suo contenuto è cifrato: viene consegnata come fosse “Pulita”
  • Spam: l’email è individuata come “Spam”: viene scartata e posta in quarantena (non viene consegnata, nemmeno nella cartella “Spam”)
  • Mime errato: l’email contiene un “MIME” (ossia l’identificativo della tipologia di contenuto) non riconosciuto; l’email viene salvata in quarantena ma comunque consegnata
  • Header errato: l’email contiene un “Header” (meta-dati dell’email) considerato non corretto (es. malformattato); l’email viene salvata in quarantena ma comunque consegnata
  • Oversize: l’email è di dimensioni eccessive da gestire per il sistema; non viene consegnata
  • Errore interno: casi molto rari, che avvengono quando la consegna dell’email va in errore a causa di un problema interno del server; non viene consegnata
Leave A Comment