- Shellrent – Guide e Documentazione - https://guide.shellrent.com -

Impostazione parametri PHP tramite .user.ini

Tempo di lettura: 2 minuti

Configurare le direttive di PHP è molto semplice, se avete acquistato un Web Hosting Linux o un server con configurazione LAMP multi PHP, potete configurare i principali parametri di PHP utilizzando il mod_rewrite di Apache (demone che gestisce i vostri applicativi web).

Shellrent permette di modificare i parametri in tutti i servizi basati su Linux grazie alle direttive

“AllowOverride Options” e “AllowOverride All”.

Stando alla documentazione PHP, le voci personalizzabili tramite .user.ini sono quelle indicate nella lista dei parametri di configurazione a questo link [1], dove la colonna “Changeable” presenta i valori “PHP_INI_PERDIR” e “PHP_INI_ALL“.

Per poter modificare il valore di un parametro è sufficiente aprire il file “.user.ini” che trovate nella directory dove è presente il vostro sito ( o crearlo in locale e caricarlo tramite FTP nella cartella www/) con il vostro editor di testo preferito ed dichiarare il parametro da modificare con la stessa sintassi presente nel php.ini:

<parametro> = <valore> 

Durante la navigazione del sito web i parametri PHP assumeranno i valori dichiarati nel file.

Ci sono molte impostazioni che possono essere cambiate e che possono aiutarvi nella gestione del vostro sito web ad esempio:

upload_max_filesize = 20M
max_execution_time = 150

La prima imposta la dimensione massima degli allegati che uno script php può caricare sul server a 20MB mentre la seconda imposta il tempo di esecuzione massimo che uno script può raggiungere sul server prima che venga bloccato.

Attenzione: inserire queste direttive nel file .htaccess o con lo stesso formato (vedere questa guida [2]) causerà probabilmente degli errori 500 durante la navigazione.

Potete specificare queste direttive anche tramite l’utilizzo di un semplice codice PHP come questo:

<?php
ini_set('register_globals', 0);
ini_set('upload_max_filesize', '20M');
ini_set('max_execution_time', 600);
?>

Il codice dovrà essere integrato nello script di esecuzione o nel file globale di configurazione, il alternativa potete inserirlo nel vostro index.php

Le direttive che potrete usare sono: