Shellrent - Guide e Documentazione | Pannello di controllo
4
archive,category,category-pannello-di-controllo,category-4,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
Trova
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Search in comments
Filter by Custom Post Type

Nel Manager è possibile allineare la scadenza di un servizio Web Hosting alla scadenza del relativo Dominio. Tale allineamento è applicabile solo ai servizi Web Hosting la cui data di scadenza è precedente e differente a quella del suo Dominio a Whois. Per accedere alla procedura è necessario entrare nella pagina di gestione di un Web Hosting. Se l'allineamento è applicabile, comparirà una voce nel secondo menu a sinistra: "Allinea scadenza".

Nel Manager è possibile allineare la scadenza di più servizi tra di loro, in modo che scadano tutti lo stesso giorno potendo così effettuare un unico pagamento per il rinnovo. Solo alcune tipologie di servizi consentono l'allineamento della data di scadenza, tra cui ad es. Server Cloud e Cloud Storage. Per accedere alla procedura è necessario entrare nella pagina di gestione di un servizio, ad esempio un Server Cloud. Se l'allineamento è applicabile, comparirà una voce nel secondo menu a sinistra: "Allinea scadenza".

In questa pratica guida imparerai come trasferire un dominio dal tuo vecchio provider a Shellrent. Prima di iniziare la procedura di trasferimento assicurati di:
  • Conoscere il codice alfanumerico authcode: lo puoi richiedere al tuo precedente provider, chi ti forniva i servizi web, consultando il suo pannello di gestione;
  • Sbloccare il tuo dominio (unlock): il lock impedisce modifiche all’intestazione del dominio e il suo trasferimento presso un altro provider;
  • Disattivare Whois Privacy (o Domain Privacy Protection): è un servizio che permette di nascondere i dati personali dell’intestatario del dominio, oltre che i relativi contatti, dai database dei whois pubblici (per approfondire ecco il nostro articolo), potrà essere riattivato a fine procedura.